Mr Men Books – La mamma me li leggeva sempre

Mr Bump

Mr Bump

Parallelismi generazionali. Quando ero piccola, mia mamma mi faceva rilassare a letto con una favola della buonanotte. Ho la fortuna di avere una mamma dolcissima ed inglese. Ancora oggi mi ricordo le rime delle filastrocche, e mi trovo a cantarle al mio gnomo, incredula del fatto che siano ancora così vivide nella mia memoria. Luoghi incantati, personaggi magici e una dolce voce narrante, forse sono stati gli ingredienti che hanno fatto crescere in me una discreta immaginazione. Io voglio fare altrettanto con Gnomo Thomas.

Tra i molti libri che mi leggeva, ci sono quelli della collana dei “Mr Men” scritti da Roger Hargreaves. Sono 46 libretti di altrettanti personaggi che si contraddistinguono per una caratteristica: c’è Mr. Bump (ovvero Mr. Botta, quello che sbadatamente si fa sempre male, adattissimo a mio fratello), c’è Mr. Quiet (ovvero il Sig. Silenzioso, timido e discreto), Mr. Mean (ovvero il Sig. Tirchio) e molti altri ancora.  Dal 1981 ci sono anche le little Miss, ovvero le controparti al femminile. Sono tradotti dall’Inglese in molte lingue, ma… purtroppo non in Italiano! (uff). Comunque i testi sono molto semplici e brevi, e raccontano di come migliorare i propri difetti, insegnando sempre una piccola morale in modo simpatico e divertente. Roger Hargreaves ha disegnato i personaggi con linee semplici e colori accattivanti che i bambini adorano. Se sapete un po’ di Inglese, penso che valga la pena leggerli ai propri bambini, o anche solo sfogliare le immagini e raccontare la storia che si comprende benissimo dalle figure.

In Italia non li ho mai visti, se non sulle magliette. In Francia invece ho comprato due bicchiedi di senape decorati con i Mr. Men e come mi sono emozionata quando li ho visti sullo scaffale!

Mia mamma dice ancora ora che io sono come Mr. Messy (Sig. Pasticcio), disordinato e disorganizzato. Mi ricordo bene quando per riprendermi mi diceva semplicemente: Francesca, you are Ms. Clumsy se rovesciavo qualcosa, Ms Bump se mi facevo male, Ms. loud se urlavo… e mi bastava tornare con la mente alla favoletta per capire perchè… eh sì, devo ammettere che sono ancora Ms. Clumsy e un po’ anche Ms. Messy. Certe cose non cambiano mai. C’è un Mr Men (almeno uno) in ognuno di noi.

Annunci